Maroni, condannato per oltraggio e resistenza al pubblico ufficiale, condanna la violenza

Le dichiarazioni rilasciate durante la trasmissione Che Tempo Che Fa il 17 gennaio 2010 dal Min. Roberto Maroni lascerebbero perplesso qualsiasi cittadino informato. Ma non Fabio Fazio che deve aver dimenticato di controllare la fedina penale del Ministro degli Interni. Avrebbe potuto fare una gran figura come giornalista (anzi, senza esagerare, avrebbe fatto semplicemente il ruolo del giornalista normale – ormai sempre meno diffuso in Italia).

Nello studio della trasmissione di RaiTre si parlava di rapporto tra parole e azioni. Fazio chiedeva a Maroni se poteva esserci un legame tra questi, riferendosi, ad esempio, al parlamentare europeo Borghezio che disinfettò le carrozze di alcuni treni su cui si trovavano immigrati di colore.

Maroni affermava che c’era da preoccuparsi solo nel momento in cui gli episodi portano ad episodi di violenza. Ma che non era il caso della Lega Nord, che invece, a detta del ministro, subisce frequentemente attacchi a gazebi e dirigenti.

Alla domanda di Fazio, che chiede se gli atti di violenza possano avere responsabilità politiche, Maroni da il meglio (o peggio) di se rispondendo: “Per me il violento è violento a prescindere. Se ci fosse un leghista preso a fare un atto di violenza ovviamente per me vale esattamente come un qualsiasi altro criminale”

Ma Maroni dimentica di avere una condanna per oltraggio e resistenza al pubblico ufficiale per aver morso il polpaccio di un agente.

Vuoti di memoria. Di ministri e giornalisti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...